Crescita reciproca

In BioMar ci impegniamo per sviluppare il nostro personale. Partecipare allo sviluppo dell'azienda è spesso una base molto efficace per una crescita reciprocamente vantaggiosa. Marcelo Loncomilla è un esempio di come coltiviamo le nostre capacità utilizzando al meglio le migliori risorse umane.

“Nel 2014, ero alla ricerca di un modo per conciliare il mio sviluppo professionale e un'esperienza culturale per la mia famiglia. All'epoca vivevamo a Castro, un'isola del Cile meridionale”, racconta l'ingegnere dello sviluppo di BioMar Marcelo Loncomilla.

Dall'altro capo del mondo, il Gruppo BioMar era alla ricerca di un profilo solido per rafforzare il team di produzione globale in Danimarca.

“Eravamo alla ricerca di un'opportunità per aggiungere un nuovo elemento che si dedicasse allo sviluppo dei nostri impianti in Europa nonché al rafforzamento del legame tra le nostre attività produttive in Europa e nelle Americhe”, racconta il Direttore tecnico globale di BioMar Roger Hendry. La società decise di unire questi interessi condivisi e reciproci al fine di sviluppare le competenze di Marcelo e contemporaneamente anche di BioMar.

Avvalersi del talento dei dipendenti in contesti nuovi e stimolanti è un forte motore economico. Roger Hendry aggiunge: “I membri dello staff con simili talenti diventano un punto di forza ancora più importante per BioMar quando acquistano esperienza sui diversi modi con cui conduciamo le nostre attività nel mondo”.

“L'obiettivo di BioMar di sviluppo delle competenze umane favorisce la crescita reciproca. Oggi vivo con la mia famiglia in Danimarca e i miei figli frequentano una scuola internazionale. E per quanto riguarda il mio lavoro, sono stato nominato Responsabile di produzione globale. Mi occupo dello sviluppo dei nostri stabilimenti nel mondo e sono stato addirittura in Cina, per studiare il nostro nuovo progetto di espansione”, aggiunge Marcelo Loncomilla.

Marcelo Loncomilla, Responsabile di produzione globale per il Gruppo BioMar