BioMar e Agronutris hanno siglato una partnership a lungo termine con l’obiettivo di realizzare delle farine di mosca soldato nera di ultima generazione, appositamente progettate per le esigenze dell’industria dell’acquacoltura. Attualmente, dopo anni di ricerca e sviluppo, le farine di insetti vengono considerate un ingrediente nuovo e promettente, sulla strada giusta per affermarsi su ampia scala. Una vasta gamma di farine di insetti, progettata per l’acquacoltura, sta facendo il suo ingresso sul mercato.

“La farina di mosca soldato nera ha sempre rappresentato una prospettiva interessante perché si adatta bene ai mangimi destinati all’acquacoltura. Con Agronutris abbiamo trovato un partner che condivide la nostra missione e dedizione nel ridurre l’impatto ambientale dei mangimi per l’acquacoltura. Agronutris ha sviluppato un criterio modulare per la mosca soldato nera, il quale è in grado di soddisfare il profilo nutrizionale e di sostenibilità richiesto da BioMar e dal settore,” ha dichiarato Fernando Norambuena, Responsabile del reparto Global Category - Materie prime innovative di BioMar.

Grazie a un’attenzione meticolosa rivolta all’approvvigionamento delle materie prime, grazie ai 12 anni di attività del dipartimento di Ricerca e Sviluppo e a significativi investimenti industriali, la soluzione proposta da Agronutris è in grado di garantire un prodotto stabile e di alta qualità, con elevate prestazioni in termini di sostenibilità, le quali sono comprovate da una solida valutazione del ciclo di vita. Agronutris ha dato vita a un approccio che prevede una visione chiara su come trasformare una nuova fonte di proteine in un ingrediente dell’economia circolare, il cui impatto risulta rilevante per l’industria dell’acquacoltura.

“Per poter essere inserita con efficacia nelle formule dei mangimi per l’acquacoltura, la farina di insetti deve dimostrare un elevato valore nutrizionale e deve favorire una buona crescita e salute dei pesci e dei gamberi. Il nostro prodotto innovativo ha un ottimo profilo nutrizionale, adatto all’industria dell’acquacoltura. Agronutris sta lavorando a stretto contatto con BioMar per creare il prodotto ideale capace di soddisfare i loro ambiziosi parametri di sostenibilità,” ha dichiarato Chris Haacke, Direttore dello sviluppo aziendale di Agronutris.

“Poiché i produttori di nuove materie prime continuano ad aggiornare l’offerta di prodotti, vedremo sempre più nascere simili collaborazioni all’interno di BioMar,”

- Fernando Norambuena

“A truly sustainable insect meal should be decoupled from the human food supply chain and fed off a substrate based on waste foods and by-products. With Agronutris, we see a viable, scalable model for producing black soldier fly meal that could see this product become a good source of nutrition in aquaculture”, said Vidar Gundersen, Global Sustainability Director at BioMar.

There is a strong strategic alignment between Agronutris’ mission to supply low environmental impact alternatives and BioMar, which has placed sustainability at the heart of its future strategy with the aim of 50% of ingredients from a circular and restorative economy and lowering its feed carbon footprint by 1/3 by 2030.